Carrello

 x 
Carrello vuoto
Apri Carrello

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Corsi di formazione per la Certificazione Energetica degli edifici - 80 ore

 

 

ai sensi del DPR n. 75/2013
("Regolamento recante disciplina  dei criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l'indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici” pubblicato nella G.U. n. 149 del 27.06.2013, ed entrato in vigore il 12 Luglio 2013)
AUTORIZZAZIONE MISE – MATTM – MIT


prot. n. 0011499 del 12/06/2014 Registro ufficiale del Ministero dello Sviluppo economico, Dipartimento per l’Energia

 

Per comprendere la portata innovativa della normativa è necessario ricordare che, nelle more dell'emanazione di una organica disciplina regionale, il D.D.G. 65/2011 in aggiunta a quanto previsto dal D.lgs. 115/2008 ha stabilito che i Soggetti Certificatori interessati ad operare in ambito regionale dovranno richiedere anche l'iscrizione ad un apposito Elenco Regionale dei Soggetti Certificatori.
L'iscrizione all'Elenco Regionale dei soggetti abilitati alla certificazione costituisce una procedura di pre-accreditamento dei soggetti certificatori. A seguito della richiesta presentata dai soggetti interessati, è rilasciato un numero identificativo personale, attestante l'iscrizione, che deve essere riportato negli Attestati di Certificazione Energetica da inviare all'Amministrazione Regionale.
In seguito all'entrata in vigore del D.P.R. n. 75 del 16.04.2013, molti Dipartimenti Regionali hanno stabilito che sono da ritenersi temporaneamente SOSPESI i soggetti che, pur risultando ancora inseriti nel suddetto Elenco, non sono in possesso dei requisiti di cui al comma 3 dell'art. 2 del D.P.R. n. 75/2013, il quale in sintesi stabilisce che:
il Certificatore Energetico deve essere indipendente, qualificato (cioè in possesso di una delle Lauree indicate, iscritto al Collegio o all’Albo professionale, in possesso di un Certificato attestante l’esperienza nella progettazione di impianti ed edifici) e in alcuni casi specifici deve avere un Attestato di frequenza, con superamento dell’esame finale, a uno specifico corso di formazione. Il Decreto inoltre definisce i contenuti minimi del corso (Art.2, comma 5) nell’Allegato 1.

Partecipanti: numero partecipanti per classe non superiore alle 35 unità
Docenti: con esperienza triennale nel settore
Durata: 80 ore, escluso l’esame finale
Obbligo di frequenza: 85% del monte ore complessivo
Modalità di svolgimento della formazione: lezioni frontali, esercitazioni pratiche, e-learning, videoconferenza
Modalità di Valutazione finale: test scritto e prova orale
Modalità di Valutazione dell’evento: questionari di soddisfazione
Attestato: Attestato di frequenza corso e superamento dell’esame finale

 


Costo dell’iscrizione: € 700.00 (Iva compresa)
Sedi del Corso:
• Promimpresa srl, Via Trieste, 90/84 – 93017 San Cataldo (CL) – tel 0934 572555 (opz.3)- fax 0934 516478
• Promimpresa srl, Via Trieste n. 80 - 93017 San Cataldo (CL) – tel 0934 572555 (opz.3)- fax 0934 516478
• Promimpresa srl, Via Duca della Verdura, 69 – 90143 Palermo – tel/fax 091 9820968 – 091 9820863
• Promimpresa srl, Via Caduti di Marcinelle, 2 Milano – 20134 Milano (MI) Tel. 02 210852239
• Promimpresa srl, Viale Pietro Pietramellara, 5 – 40121 Bologna tel. 051  0933920  – fax 02 36215820


I Modulo (6 ore)
• La legislazione per l'efficienza energetica degli edifici.
• Le procedure di certificazione.
• La normativa tecnica.
• Obblighi e responsabilità del certificatore. II Modulo (8 ore)
• Il bilancio energetico del sistema edificio impianto.
• Il calcolo della prestazione energetica degli edifici.
• Analisi di sensibilità per le principali variabili che  ne influenzano la determinazione.
Esercitazioni pratiche (2 ore)III Modulo (6 ore)
• Analisi tecnico economica degli investimenti.
Esercitazioni pratiche con particolare attenzione agli edifici esistenti (2 ore)IV Modulo (6 ore)
• Involucro edilizio:  le tipologie e le prestazione energetiche dei componenti; soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: dei nuovi edifici; del miglioramento degli edifici esistenti. V Modulo (6 ore)
• Impianti termici: fondamenti e prestazione energetiche delle tecnologie tradizionali e innovative;soluzioni progettuali e costruttive per l'ottimizzazione: dei nuovi impianti; della ristrutturazione degli impianti esistenti.• Esercitazioni pratiche (2 ore)VI Modulo (4 ore)
• L'utilizzo e l'integrazione delle fonti rinnovabili. VII Modulo (6 ore)
• Comfort abitativo.
• La ventilazione naturale e meccanica controllata.
• L'innovazione tecnologica per la gestione dell'edificio e degli impianti. VIII Modulo (8 ore)
• La diagnosi energetica degli edifici.
• Esempi applicativi.
• Esercitazioni pratiche (4 ore)VIX Moduli tematici aggiuntivi (16 ORE)
• Illuminazione pubblica e climatizzazione estiva.• Esercitazioni pratiche all'utilizzo degli strumenti informatici (10 ore)durata totale: 80 ore
parte teorica: 60 ore
parte pratica: 20 ore
esame finale: 1 giornata
I corsi potranno essere organizzati in aula, in Videoconferenza o in modalità e-learning su piattaforme tecnologiche.I Corsi organizzati in aula privilegeranno le azioni centrate sull'allievo/studente verso lo sviluppo di metodi attivi e di apprendimento orizzontale, in continua interazione con il Docente per l’approfondimento, il chiarimento e la verifica dei temi trattati.
Sarà inoltre dato spazio alle esercitazioni pratiche, individuali e di gruppo, oltre all’apprendimento dell’uso del software per la diagnosi e la certificazione energetica degli edifici.I Corsi organizzati in Videoconferenza, in modalità di formazione sincrona e interattiva, garantiranno l’utilizzo della migliore qualità video e di trasmissione. L’esame finale sarà in ogni caso svolto in modalità frontale.I Corsi organizzati in modalità e-learning, su piattaforma tecnologiche DOCEBO, conforme agli standard internazionali SCORM 2, che fornisce formazione sincrona e/o asincrona, garantiranno il monitoraggio continuo del livello di apprendimento, sia attraverso il tracciamento del percorso, sia attraverso frequenti momenti di valutazione e autovalutazione; in particolare, sarà garantita la interattività con i materiali e l’interazione umana con i docenti e con gli altri studenti, creando contesti collettivi di apprendimento.
L’esame finale sarà in ogni caso svolto in modalità frontale.Al termine del corso i corsisti saranno invitati a compilare i Questionari di Soddisfazione, per esprimere un giudizio sull’organizzazione dell’evento e sulle capacità dei docenti coinvolti, al fine di monitorare e valutare l’azione formativa per migliorare la qualità dei servizi resi.
L’ammissione del candidato all’Esame finale di Valutazione è subordinato alla verifica della frequenza minima obbligatoria dell’85% delle ore complessive del corso.
L’esame finale è condotto da una Commissione, formata dai docenti del corso e da un Esperto esterno all’Ente di formazione, che non abbia svolto attività di docenza, che deve possedere uno dei titoli di studio indicati nell’art. 2 co. 3 lett. A) del DPR 75/2013 e un’esperienza almeno quinquennale come supervisore nel settore della certificazione energetica.
La convocazione della Commissione per la data di esame avviene tramite mail; la Commissione si insedia validamente e può dare inizio allo svolgimento delle prove di esame alla presenza dell’Esperto esterno e della maggioranza degli altri componenti convocati.Prova scritta: consiste nella somministrazione di un test composto di 30 domande a risposta multipla. Per la prova scritta la Commissione attribuisce un punteggio massimo di 30/30, corrispondente a 30 risposte esatte. La prova si considera superata con un punteggio di almeno 24/30, corrispondente a 24 risposte esatte.Prova orale: consiste nella discussione di un APE; la Commissione può valutare l’opportunità di chiedere al candidato chiarimenti in merito alle risposte date al Test scritto. L’ammissione alla prova orale è subordinata al superamento della prova scritta. Per la prova orale la Commissione attribuisce un punteggio di 10/10; la prova si considera superata con un punteggio di almeno 6/10.

 

 

 

Per Informazioni e contatti:


PALERMO

Data inizio corso: 7 Novembre 2014


Via Duca della Verdura 69 - tel. 091/9820863 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FacebookTwitterLinkedin